Il mare intorno all’isola

 

 

 

 

Michele Fierro, impiegato, è nato e cresciuto a Bari ma brianzolo di adozione.
Di formazione tecnica, nutre da sempre una passione per il lato umanistico di ogni cosa
e un amore smisurato per la lingua italiana.
Alla costante ricerca di una via per riuscire a dare un’immagine al racconto,
dipingendola con le parole, aspira a raffigurare i toni interiori dei personaggi delle sue storie.
Ha partecipato a entrambe le edizioni del Premio Letterario “Dentro l’Amore”,
organizzato a Monza da Stefania Convalle,
entrando in finale nella categoria “Narrativa” nel 2015 e
nel 2016 e nella categoria “Poesia” nel 2015.
Il libro è pubblicato da Edizioni Convalle.

DESCRIZIONE

Veronika è una donna soffocata da un matrimonio troppo ingombrante. Kostas è stato un pescatore in un mare dal quale non riesce più a far riemergere i suoi sogni. Il loro incontro casuale, nel meraviglioso scenario del Mar Egeo, diventerà un crocevia dal quale prendere la strada giusta sarà tutt’altro che semplice. Una strada fra tante, laddove tutto sembra un caso ma, in realtà, stava scritto da sempre tra le pagine del destino. Una strada che finisce per perdersi nel nulla, fino a diventare un mistero da risolvere. Riuscirà, la tranquilla isola di Koufonissia, a rimanere indifferente ai turbamenti che minacciano la sua pace senza tempo?

 

LASCIO CHE IL LIBRO SI PRESENTI

 

 

SOPRAVVIVENZA: Pensò che certe giornate nascono storte e non c’è verso di rimetterle dritte e che, magari, era meglio così.
Magari era meglio che i dispiaceri si accumulassero tutti insieme,concentrati in uno spazio breve, così da riuscire a sopportarli meglio e sperare nel giorno dopo. Vestire la solita corazza e via, lo faceva da sempre e lo avrebbe fatto anche quello stramaledetto schifo di giorno. Non aveva altra scelta.

ABBANDONO: Veronika combattè con l’istinto di non rispondere. Stava dicendo a quell’uomo cose della sua vita che non aveva raccontato mai nemmeno a Hektor. Eppure sentiva in quel momento il desiderio irrefrenabile di confidargli i suoi piccoli segreti, come per saldare con un bilancio le infinite salite e le ripide discese della sua esistenza e affidarlo, infine, tra le braccia forti di quello sconosciuto.

AFFLIZIONE: Il sole perse ogni capacità di scaldare, trasformando quella calda estate nel più rigido degli inverni, un prodigio maledetto dedicato unicamente a lei. L’orologio del tempo si bloccò con le lancette inchiodate nel suo cuore, trafitto da quell’attimo indesiderato che le sembrava potesse valere per tutta una vita. In lontananza, le figure persero presto ogni contorno, filtrate dalla disperazione umida che le si formò intorno agli occhi. E sentì, in quel momento, i gabbiani volare via lontano ancora una volta, forse per sempre.

 

LA MIA OPINIONE SUL LIBRO

Una storia d’amore? Un giallo? Come definire questo libro?
Sono sorpresa dalla capacità di Michele Fierro di mescolare sapientemente temi e sentimenti come l’amore, la rabbia, la delusione, la paura e la rassegnazione.
A primo impatto si pensa di trovarsi davanti a una storia d’amore. Due sconosciuti, entrambi con un vissuto che li ha portati a soffrire e a estraniarsi, ognuno a modo suo, dal mondo. Due anime ferite, arrese al corso degli eventi o decise a mettere fine al loro tormento. Ma il tormento riconosce il suo simile e come una calamita lo attira a sè.
Kostas e Veronika decidono di fidarsi l’uno dell’altro e di svelarsi, svuotando finalmente quel fardello che si portano dietro da buona parte della loro vita.

Come dicevo, sembra una storia d’amore, ma Il mare intorno all’isola non è solo questo.
L’autore decide di creare un’atmosfera a tinte gialle. Ci fa conoscere personaggi ambigui, avidi e senza valori. Ci fa conoscere la magnifica isola di Koufonissia, svelandoci i segreti dei suoi abitanti e ci serve il mistero su un piatto d’argento.

L’avvenimento che metterà in subbuglio l’isola, segnerà la resa dei conti. Ognuno dei personaggi dovrà confrontarsi, soprattutto con se stesso.
Pur dandoci, alla fine, tutte le risposte, ammetto che mi sarebbe piaciuto leggere un finale più definito anche per altri personaggi come Niki e Grigoria. Con poche parole, l’autore è riuscito a farci coinvolgere anche dai personaggi “secondari” e a voler vedere un seguito.
Ma chissà, magari Michele Fierro, prima o poi, su quell’isola ci riporta…

 

Potete acquistare Il mare intorno all’isola di Michele Fierro
edito da Edizioni Convalle su Ibs, Amazon o semplicemente
cliccando sull’immagine sottostante

 

This entry was posted in Recensioni. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *