Citazioni

 

Eccovi alcune citazioni di libri letti o pensieri che gli autori hanno espresso in conferenze stampa e/o interviste che mi sono piaciute particolarmente.
Questa parte come anche le altre sarà in continuo aggiornamento, quindi se avete qualche citazione che vi sta a cuore mandatemela via mail e verrà pubblicata!

 E ORA COMINCIAMO…

“Anch’io mi sentii sola.Mi aveva portata sin lì un soffio leggero di vento, una luce fioca dal profondo della terra; una mano protesa dai sogni. Mi sembrò come se tutta la magia di quella storia misteriosa mi avesse d’un tratto abbandonata su una spiaggia, senza fucile, senza riparo. Sola, con la mia pelle molle, di fronte alla potenza assoluta del mare in tempesta”.
Da “Leggera come l’abisso” Roberto Pecoraro

” La prua di una nave non vede sé stessa, non ha il tempo né la necessità di fermarsi a osservare: deve andare, correre, mettere in movimento i propri muscoli di acciaio e andare, andare. Così ero io. Non avevo mai goduto dei tramonti, dei profumi, della pelle chiara, della musica, della fissità, del silenzio, della quiete, dello sguardo puntato senza sosta sul mio stesso viso, dentro i miei occhi.Non avevo mai notato le mie imperfezioni, le mie particolarità, il soffio leggero di Dio nella mia vita”.
Da Leggera come l’abisso” Robero Pecoraro


In fondo era quello che facevo da anni, quella corsa tranquilla era il mio modo di stare al mondo, di cercare la felicità.Con il tempo ho capito che era proprio questo voler vivere con normalità, senza pormi troppe domande, senza mettere in discussione nulla, senza mettermi in discussione: era questo ad avermi fatto sprofondare nella grotta. È questo desiderio di aggrapparsi a qualcosa di tangibile: carriera, denaro, oggetti, questo galleggiare sulla superficie per paura di bagnarsi, per proteggersi dalla paura di affondare; è proprio questo a lacerare le anime, nel nostro tempo. È la normalità a distruggerci; correre per non guardarsi, per non provare a cogliersi nell’immenso mistero della vita: è questo a farci cadere, prima o poi, in un tunnel di domande senza risposte.
Da Leggera come l’abisso” Roberto Pecoraro
citazioni-libri

“Tanto le gioie quanto i dispiaceri ben di rado arrivano uno alla volta;
quasi sempre si presentano tutti insieme.”
– Charlotte Link –

” La corazza che lo proteggeva dal mondo aveva delle incrinature,
ma non si era infranta.”
– Charlotte Link –

” Il sole tramonta comunque, sia sul giorno migliore, sia sul giorno peggiore.”
– Jeffery Deaver –

” La verità è che non puoi proteggere nessuno dalle delusioni.Se lo
   sottrai a una, ne arriva subito un’altra, come se ciascuno fosse
destinato a viverne una quantità stabilita.”
– Clara Sanchez –

” La vita può essere sempre uguale o cambiare in un secondo, e quello che
prima sembrava molto importante improvvisamente non lo è più.”
– Clara Sanchez –

” Era una di quelle brutte giornate in cui i pensieri scivolano lungo
   i ricordi, affilandoli come coltelli.”
– Jane Shemilt –

” Esistono cose che non si possono cambiare. Le persone intelligenti lo
capiscono, lo accettano e risparmiano le loro forze per quelle che
si possono cambiare.”
– Susanne Goga –

” Adesso guarda davanti a se con occhi spenti e tu ringrazi il cielo.
   Perchè ci sono volte, attimi, in cui quello sguardo si riaccende di
consapevolezza e ti chiede aiuto.
Durano solo qualche secondo,
ma sono micidiali. L’urlo di chi si risveglia imprigionato e ti
implora libertà, mentre tu dall’altra parte ricambi impotente.”
 – Valentina Benedetti –

” Si era ripromessa di non confondere più la presenza di qualcuno
con l’assenza di solitudine.”
 – Valentina Benedetti –

” A volte mi domando se siamo davvero vittime del destino o ce lo costruiamo con le nostre mani.”
–  Charlotte Link –

” Quanti pazzi e quante pazzie ci sono che solo con una semplice spiegazione diventerebbero normali.”
– Clara Sanchez –

” Immagini come sarebbe se avessimo sempre bel tempo. Si alzerebbe ogni mattina rallegrandosi del cielo azzurro e del gioco di riflessi dei raggi del sole sulle foglie verdi? Se diventasse un piacere scontato non le scalderebbe più il cuore.”
– Susanne Goga –

” Ho bisogno di stare con persone che sanno che il mondo è un posto più triste senza di te.”
– Kimberly McCreight –

” La vita può cercare di spezzarci, ma non dobbiamo restare a pezzi. E se ci aiutiamo l’un l’altro, non è elemosina. E’ umanità. E’ amicizia.”
  – Tami Hoag –

” I figli sono i padroni del nostro amore e della nostra devozione per sempre, fino alla morte.”
– Susan Elliot Wright –

” La macchina tecnologicamente più efficente che l’uomo abbia mai inventato è il libro.”
– 
Northrop Frye –

” I libri si rispettano usandoli, non lasciandoli stare.”
– Umberto Eco –

” I libri hanno gli stessi nemici dell’uomo: il fuoco, l’umidità, il tempo e il proprio contenuto.”
Paul Valery –